I danni della plastica sul pianeta

I consigli di Brisco per ridurne l’utilizzo

È ormai risaputo che la plastica è uno dei materiali di consumo comune più inquinante per il nostro pianeta.

Ne esiste purtroppo ancora oggi un grande utilizzo quotidiano da parte di tutti noi, perché è un prodotto molto versatile e costa poco.

Questo però ha un grande costo per l’ambiente e per il nostro futuro.

Ma perché la plastica inquina così tanto?

La plastica purtroppo è composta per il 99% da sostanza altamente inquinanti e non riciclabili, come ad esempio alcuni derivati chimici del petrolio.

Questo la rende un materiale di difficile smaltimento, specialmente se abbandonata nell’ambiente.

La plastica per decomporsi può impiegare anche fino a 450 anni, ne sono la prova residui ritrovati in spiaggia con date di scadenza risalenti a decenni passati.

Alcuni scienziati affermano che entro il 2050 purtroppo negli oceani ci sarà più plastica che pesci. Inoltre, la plastica che viene rilasciata negli oceani dà vita alle microplastiche, le quali vengono ingerite dagli abitanti marini e gli uccelli…e di conseguenza anche dall’uomo.

I danni della plastica, a causa delle sostanze di cui è composta non crea soltanto danni all’ambiente in quanto rifiuto che resiste al tempo e che occupa un posto ingombrante sul pianeta, ma contribuisce anche al cambiamento climatico, oltre che arrecare danni alla salute dell’uomo.

Il grande problema del monouso

Inutile dire che il tipo di plastica più dannoso è quello monouso, perché il consumo che ne viene fatto è davvero senza controllo!

La plastica monouso è comodissima, specialmente quando si ha fretta o non si ha molto tempo per potersi occupare della casa…una valida alternativa però è quella di utilizzare oggetti monouso in cartone biodegradabile, in modo da proteggere l’ambiente senza rinunciare alla comodità.

Quali sono i nostri consigli?

  • Sensibilizzare → Cambiare è possibile e sensibilizzare ad un consumo moderato della plastica è un grande ed importante compito per invitare ognuno a fare la propria parte.
  • Limitare il più possibile il consumo di plastica → Utilizzare la plastica soltanto quando è necessario e quando non ci sono delle valide alternative.
  • Utilizzare plastica riciclata e riciclabile → Nel caso in cui sia necessario acquistare un oggetto in plastica è importantissimo prediligere quella riciclata e riciclabile.
  • Se si acquistano prodotti in plastica fare in modo che durino il più possibile → una volta terminato un utilizzo provare a dare nuova vita a quell’oggetto.
  • Preferire i contenitori in vetro rispetto a quelli di plastica.
  • Favorire i prodotti alla spina o le ricariche per i saponi in modo da ridurre al massimo il consumo di contenitori contenenti detersivi e saponi.
  • Prediligere i sacchetti in tessuto piuttosto che i sacchetti di plastica.

Insieme possiamo salvare il pianeta, basta fare la propria parte! 😉

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
ecologia

I danni della plastica sul pianeta

I consigli di Brisco per ridurne l’utilizzo È ormai risaputo che la plastica è uno dei materiali di consumo comune più inquinante per il nostro

ecologia

Prodotti ecosostenibili per la cura della persona

Aiutare l’ambiente ogni giorno Tutti noi possiamo contribuire alla cura dell’ambiente ogni giorno, prestando attenzione agli oggetti che utilizziamo nel quotidiano. Oggi vogliamo suggerirvi alcuni

Pronto ad acquistare il tuo Brisco?

visita il nostro shop

brisco in ambiente interno

Benvenuti

BRISCO fai la differenziata con stile

logo brisco colore

Effettua il login